ma di quel restare lieve

4 ottobre 2017

32 I do not have nostalgia of your missed words

(…) non ho nostalgia di una parola mancata,
ma di quel restare lieve
che fa
di due
lo stupore di un palloncino sfuggito alla terra.

Grazie per le tue parole Gaia

https://gaiarossellasain.com/

 

 

Annunci

5 Risposte to “ma di quel restare lieve”

  1. Gaia said

    Grazie a te, Cristina! ❤
    Mi permetto di ribloggare la tua foto.

  2. Gaia said

    L’ha ribloggato su Gaia R. Saine ha commentato:
    Ci sono alcune voci che mi sono più care di altre. Cristina Finotto è una di quelle: il suo cantar l’acqua e la terra del Po’ è a volte ferita e a volte arcobaleno… per questo, trovare i miei versi abbinati ad un suo scatto fotografico è un piacere grande.

    Grazie a te, Cristina.

  3. Paolo said

    Un bellissimo connubio.
    Brave, bravissime.
    Tutte e due.
    P.

  4. grazie di nuovo Gaia…
    spero di rivedere presto te e il piccolo boy scout 🙂 da queste parti del Po ❤

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: