sEa

13 gennaio 2018

8086 p

Annunci

13 gennaio 2018

O

8148

8132

8115

8103

8095

8089

8068

8064

13 gennaio 2018

8144

13 gennaio 2018

o-matic 01

8136

8109

 

8074 bn

105

L’ultima lettera

31 dicembre 2017

Lettera all'amore sognato all'ultimo giorno dell'anno

Se io potrò impedire
a un cuore di spezzarsi
non avrò vissuto invano
Se allevierò il dolore di una vita
o guarirò una pena
o aiuterò un pettirosso caduto
a rientrare nel nido
non avrò vissuto invano.

Emily Dickinson

.

 

star

23 dicembre 2017

01 christmas lights (2)

 

a tutti

.

una carezza

23 dicembre 2017

01 a caress

sono quel che sono

sono

Time Christmas

23 dicembre 2017

01 christmas lights (1)

la ghirlanda

23 dicembre 2017

01 gift

Hanno ucciso Babbo Natale

23 dicembre 2017

05 they killed babbo natale

Luminarie

23 dicembre 2017

01 luminarie

I hate Christmas

23 dicembre 2017

08 Je déteste Noël

dono

23 dicembre 2017

01 di poco pane e vino

ReD

23 dicembre 2017

01 red

Tera dura da fredo

18 dicembre 2017

image(10)

image(9)

image(8)

image(12)

image(14)

image(11)

image(15)

Chiudi bene le finestre

17 dicembre 2017

01 chiudi bene le finestre

E che ora fa lì da te?
che giorno è?
è estate?
c’è luce?
è già notte?
com’è la luna?
il sole picchia?
cosa vedi al mercato?
che frutti vedi quando vai al mercato?
che colori ci sono per strada?
che odori?
che puzze?
che profumi?

i tetti sono piatti o a punta?
ci sono alberi?
fiumi?
c’è un mare?
il lago?
si vedono montagne?
sei circondata dal cemento?
fa freddo?
i bambini giocano per strada?

e se ti guardi allo specchio?
cosa vedi quando ti vedi dentro lo specchio?
che occhi hai?
sei bella?
sono grandi i tuoi occhi?
e come li porti i capelli?
sono sciolti?
ricci?
sono corti?
prova a sorridere
com’è questo sorriso?
sai dirlo?

come sei vestita?
hai un vestito leggero colorato?
verde?
blu?
un maglione pesante?
che scarpe porti?
stai fumando?
sei nuda?
com’è la tua bocca?

da qualche parte c’è qualcuno?
di là nell’altra stanza c’è qualcuno che ti vuole bene?
che c’è?
ti senti sola?
cosa vedi dalla finestra adesso?
i rondoni?
volano bassi vero?
anche qui
vuol dire che sta arrivando il temporale
chiudi bene le finestre
siediti
fai un respiro lungo
se ce la fai
scrivimi una poesia.

*Guido Catalano

01 Dentro la pioggia di un giorno qualunque

pioggia sporca

17 dicembre 2017

01 dirty rain

 

 

La giusta distanza

17 dicembre 2017

01 la giusta distanza

01 Minh'alma tem tristeza de chuva serena

La mia anima ha la tristezza della pioggia serena,
tristezza rassegnata di cosa irrealizzabile,
ho all’orizzonte una stella accesa
e il cuore mi impedisce di contemplarla.

* Federico García Lorca

 

Requiem

17 dicembre 2017

01 requiem

8198 o-matic 4

8199 o-matic 3

8202 o-matic 17

8219 o-matic 8

8227 o-matic 9

8247 o-matic 10

8264 omatic

8267 o matic

8275 o-matic 11

8280 o-matic 12

8283 o-matic 13

8284 o-matic 15

8289 o-matic 14

Pentax k10

13.12.2017

.

Le affinità elettive

12 dicembre 2017

7966 scrt

Care genti di Po

9 dicembre 2017

42 p

Forse avresti dovuto farmi nascere vecchio
per tornare lentamente bambino
avrei avuto meno ombre
da temere la notte
e più voglia di aspettare il mattino…
Forse, o forse dovevi farmi nascere sempre
ogni volta che facevi l’amore,
che facevi l’amore.

Roberto Vecchioni (Madre)

Al mio sito trovate l’intero reportage

dedicato ancora una volta alla Famiglia Tiengo – Vendemiati

http://giuliaeliot.wixsite.com/ilmondodieliot/genti-di-po

Grazie a tutti

.

image(6)

per tutti voi!!

.

image(9)

una, una soltanto

7 dicembre 2017

image(5)

io voglio il pane…

7 dicembre 2017

image(13)

ma voglio anche le tue rose ❤

ornata a festa

7 dicembre 2017

image(14)

una luce improvvisa

7 dicembre 2017

image

e la stanza si riempì di energia positiva 🙂

 

nessun post a questa foto. la luce è quella di una finestra

e tutto il sole di dicembre…

FIORI

7762 e il vento passava sul suo collo di pelliccia

07 no violence against women

25 no violence against women433 no violence against women

42 no violence against women

125 The broken mirror of his gaze

„Sto rovinando tutto, lo vedo nello specchio rotto del suo sguardo, devo fare marcia indietro, e più in fretta possibile. Tento l’inverosimile, spalancando le paratoie di ciò che ho sempre voluto nascondere. So che avrei dovuto iniziare da qui, che faccio tutto disordinatamente, ma provo ancora a invertire il senso di marcia. “Ti amo di sbieco perché ho un cuore malandato fin dalla nascita. I medici mi hanno formalmente vietato di innamorarmi perché il mio orologio-cuore è troppo fragile per resistere. Ciò nonostante ho messo la mia vita nelle tue mani, perché oltre al sogno, tu mi hai regalato una dose d’amore tanto forte che mi sono sentito capace di affrontare qualunque cosa per te.” All’orizzonte non c’è ombra di fossette sulle guance. “Oggi faccio tutto al contrario perché non so più come comportarmi per non perderti e questo mi fa stare male. Ti amo…“

*MathiasMalzieu

Ogni mattina

22 novembre 2017

221 ogni mattina

Ogni mattina il mio stelo vorrebbe levarsi nel vento
soffiato ebrietudine di vita,
ma qualcosa lo tiene a terra,
una lunga pesante catena d’angoscia
che non si dissolve.
allora mi alzo dal letto
e cerco un riquadro di vento
e trovo uno scacco di sole
entro il quale poggio i piedi nudi.
di questa grazia segreta
dopo non avrò memoria
perchè anche la malattia ha un senso
una dismisura, un passo,
anche la malattia è matrice di vita.
ecco, sto qui in ginocchio
aspettando che un angelo mi sfiori
leggermente con grazia,
e intanto accarezzo i miei piedi pallidi
con le dita vogliose d’amore.

*Alda Merini

 

Dai vetri appannati

20 novembre 2017

68 dai vetri appannati

52 Non lasciare l'eclisse di te nella mia stanza

Non andartene,
non lasciare
l’eclisse di te
nella mia stanza.
Chi ti cerca è il sole,
non ha pietà della tua assenza
il sole, ti trova anche nei luoghi
casuali
dove sei passata,
nei posti che hai lasciato
e in quelli dove sei
inavvertitamente andata
brucia
ed equipara
al nulla tutta quanta
la tua fervida giornata.
Eppure è stata,
è stata,
nessuna ora
sua è vanificata.

*Mario Luzi

05 la leva calcistica del '47

 

A mio padre che era un centravanti dal tiro micidiale….

 

Les yeux de la mémoire

15 novembre 2017

57 les yeux de la mémoire

nota irreale

8 novembre 2017

134 p

54

autunno in bn

3 novembre 2017

25

27

29

32

38 p

125

100

46

green, yellow, red

3 novembre 2017

41

106

124

arginando il dolore

2 novembre 2017

01 curbing the pain

serie Ghost I

31 ottobre 2017

46 blow

serie Ghost II

31 ottobre 2017

110 AL

serie Ghost III

31 ottobre 2017

32 AL

serie Ghost IV

31 ottobre 2017

98 undefined

serie Ghost V

31 ottobre 2017

60 And you would disappear...

serie Ghost VI

31 ottobre 2017

42 il vento scioglie la sua trasparenza

930 lettera ad una farfalla mai nata

collezione di farfalle I

30 ottobre 2017

29 collezione di farfalle III

collezione di farfalle II

30 ottobre 2017

535 collezione di farfalle II

collezione di farfalle III

30 ottobre 2017

93 collezione di farfalle

la sacerdotessa

28 ottobre 2017

190 c

memorie

28 ottobre 2017

194 memorie

la botanica degli affetti

27 ottobre 2017

5896 un tatuage de amour (1)

è stato un attimo…

27 ottobre 2017

tende d’amore

26 ottobre 2017

7310 x

speciali attese

25 ottobre 2017

7302 x

dentro un sogno di nebbia

24 ottobre 2017

7315 p

Herbarium

24 ottobre 2017

7382 herbarium

Silvoterapia :)

24 ottobre 2017

7252 P

o-matic

Tema: la nebbia

21 ottobre 2017

7284 xx

Al mio sito in WIx nelle varie sezioni trovate nuove immagini

To the various sections new images

Thanks for all…

http://giuliaeliot.wixsite.com/ilmondodieliot

.

 

filmatino girato da me con il cell.

Buona visione

un ramo che cade…

21 ottobre 2017

7254 xx

Io voglio bene agli alberi

21 ottobre 2017

7250 P

////

21 ottobre 2017

7236 xx

7285 xx

7259 R

il diverso

20 ottobre 2017

7265

sopra la nebbia

20 ottobre 2017

7273

1

20 ottobre 2017

7277 p

2

20 ottobre 2017

7279 xx

esploratori di nebbia

20 ottobre 2017

7281 XX

il rito dei silenzi

20 ottobre 2017

7300 xx

infinita nebbia marina

17 ottobre 2017

28 p

pochi colori

17 ottobre 2017

27 p

come una carezza dal mare

17 ottobre 2017

114 X

piano piano… onde piane

17 ottobre 2017

104 x

91 x

A pescar nebbia

17 ottobre 2017

13 x

venuto da lontano

17 ottobre 2017

22 x

segn (al) i di nebbia

17 ottobre 2017

30 p

una luce lieve sul mare

17 ottobre 2017

12 x

una storia leggera…

17 ottobre 2017

69 x

81 x

83 x

 

60 x

7005 I will be the moss of your thoughts

6915 p

6917 x

6918 p

6926 p

6934 p

6935

6955 P

6959 p

6962 m

6965 x

6966 m

poi all’improvviso arriva fitta fitta….

Brevità dell’amore

12 ottobre 2017

senza 1

Quando finisce una storia
bisogna proseguirla con dolcezza,
andare via in ginocchio,
andare via pregando
per chi non amiamo,
per chi non ci ama più.
Bisogna lasciare a tutti
un poco del nostro cuore,
tanto si riforma,
non c’è da temere di restare senza.
Bisogna essere clementi
coi nostri errori
se non vogliamo rifarli altrove.

Franco Arminio – Cedi la strada agli alberi

Mi piace pensare…

11 ottobre 2017

42 I like to think...

Mi piace pensare
che lo abbiamo solo nascosto
il nostro amore,
messo nella terra come un seme,
e forse altri lo vedranno spuntare.
E’ bellissimo un amore
che sopravvive ai suoi amanti.

*Franco Arminio “Cedi la strada agli alberi”

autunno lento

10 ottobre 2017

6621

Quiescence

8 ottobre 2017

11AL

 

image(5)

ma di quel restare lieve

4 ottobre 2017

32 I do not have nostalgia of your missed words

(…) non ho nostalgia di una parola mancata,
ma di quel restare lieve
che fa
di due
lo stupore di un palloncino sfuggito alla terra.

Grazie per le tue parole Gaia

https://gaiarossellasain.com/

 

 

image(3)

Ma dove ve ne andate,

povere foglie gialle

come farfalle

spensierate?

Venite da lontano o da vicino

da un bosco o da un giardino?

E non sentite la malinconia

del vento stesso che vi porta via?

TRILUSSA – Foglie gialle

 

image(1)

Singhiozzi lunghi
dai violini
dell’autunno
mordono il cuore
con monotono
languore.
Ecco ansimando
e smorto, quando
suona l’ora,
io mi ricordo
gli antichi giorni
e piango;
e me ne vado
nel vento ingrato
che mi porta
di qua e di là
come fa la
foglia morta.

PAUL VERLAINE – Violini d’Autunno

 

image(2)

Sono più miti le mattine

e più scure diventano le noci

e le bacche hanno un viso più rotondo.

La rosa non è più nella città.

L’acero indossa una sciarpa più gaia.

La campagna una gonna scarlatta,

Ed anch’io, per non essere antiquata,

mi metterò un gioiello.

*Emily Dickinson

image

Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
soprattutto se sono ippocastani
soprattutto se passano dei bimbi
soprattutto se il cielo è sereno
soprattutto se ho avuto, quel giorno, una buona notizia
soprattutto se il cuore, quel giorno, non mi fa male
soprattutto se credo, quel giorno, che quella che amo mi ami
soprattutto se quel giorno mi sento d’accordo con gli uomini e con me stesso
veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali dei viali d’ippocastani.

NAZIM HIKMET

leaf

1 ottobre 2017

6533 P